mercoledì 22 aprile 2015

Giornata Mondiale del Libro, 23 aprile 2015


Il 23 aprile, come ogni anno, sarà la giornata mondiale dedicata al libro e al diritto d'autore.
Questo evento patrocinato dall'UNESCO è nato per promuovere la lettura e la protezione della proprietà intellettuale dei manoscritti originali.

Don Chisciotte - Salvador Dalì
Perché è stato scelto proprio il 23 aprile?
Perché esattamente in questo giorno sono morti tre tra le più illustri figure della storia della letteratura: William Shakespeare (anche se la data  corrisponde al 23 aprile nel calendario giuliano, quindi in quello gregoriano attualmente in vigore coinciderebbe con circa dieci giorni dopo), Miguel de Cervantes e Garcilaso de la Vega.

Questa ricorrenza è molto sentita in Spagna, dove fino al 1931 veniva celebrata il 7 ottobre, il giorno in cui si pensava fosse nato Cervantes. La data fu poi spostata al 23 aprile, che in Catalogna coincide con la festa di San Giorgio, per questo motivo i librai catalani regalano una rosa per ogni libro acquistato, riprendendo una tradizione di origine medievale secondo la quale ogni uomo avrebbe dovuto regalare una rosa alla propria amata.


consulenza gratuita per autori


Per tutte queste ragioni la giornata mondiale del libro sarà una ricorrenza ricca di eventi dedicati alla letteratura: l'Istituto Cervantes in Piazza Navona aprirà le proprie porte per ricordare due avvenimenti importanti, il primo anniversario della morte di Marquez e i quattrocento anni trascorsi dalla pubblicazione della seconda parte del Don Chisciotte.

Mentre a livello nazionale l'AIE (Associazione Italiana Editori) ha lanciato l'iniziativa #ioleggoperché, promuovendo numerosi eventi sparsi in tutta Italia, in particolare nelle piazze di Roma, Cosenza, Sassari, Viterbo e Milano. Quest'ultima città è stata investita del titolo di
Città del libro 2015, anche in vista di Expo 2015.
L'iniziativa #ioleggoperché prevede la consegna di 240.000 libri a lettori appassionati, i messaggeri, che a loro volta regaleranno questi libri ad altri futuri lettori. I messaggeri affideranno i loro libri a persone che incontreranno nelle scuole, nelle università, a lavoro e sui treni per invogliarli e spingerli alla lettura.

Rai 3 celebrerà la giornata mondiale del libro con un programma dedicato in prima serata, condotto da Pier Francesco Favino. Sarà in diretta da piazza Gae Aulenti e vedrà alternarsi sul palcoscenico autori e musicisti che interpreteranno i racconti o le poesie preferite.

Nessun commento:

Posta un commento