venerdì 27 marzo 2015

Ebook da leggere: Orfani

Per la nostra rubrica digitale in collaborazione con WAY TO ePUB, ospitiamo oggi un'analisi tecnica sul primo ebook del fumetto Orfani, Sergio Bonelli Editore.

Sergio Bonelli Editore, il principale editore di fumetti in Italia, si converte all'ebook. Lo fa solo per una sola serie, Orfani – che peraltro aveva già esplorato la crossmedialità diventando un live action su Rai 4 – ma si tratta comunque di una novità di grande rilievo per il mercato italiano.
Sono disponibili sui principali store i primi 12 volumi del fumetto, in pratica quella che è stata la "prima stagione" di Orfani, secondo il modello della serialità americana.
Il prezzo è di 1,99 € ad albo, per 96 pagine a colori. Abbiamo comprato e "sviscerato" il primo della serie per vedere come è stato fatto.





Si tratta di un fixed layout, e questo era più che scontato trattandosi di un fumetto. Purtroppo non è stata sfruttata nessuna delle potenzialità del formato epub, e l'ebook è composto unicamente dalle tavole jpeg del cartaceo (anche per gli apparati redazionali, e non solo per il fumetto vero e proprio), come un pdf qualsiasi. Non solo, ma le immagini non sono neppure state ottimizzate per avere un peso minore mantenendone la qualità (e infatti il file pesa quasi 70 MB).

Tutto questo sembra particolarmente deficitario sia in termini di accessibilità (proprio pochi giorni fa abbiamo spiegato come rendere accessibile un FXL) sia in termini di fruizione. Pensiamo soprattutto all'utilizzo del testo vivo invece di quello scansionato, cosa che permetterebbe non solo una navigazione nel testo attraverso strumenti di ricerca, ma anche la possibilità di utilizzare un sistema di text-to-speech per permettere la lettura anche a utenti con disabilità visive.

Se l'utilizzo delle tavole scansionate può avere un senso (per esempio la voglia di mantenere il lettering originale) nelle tavole del fumetto, risulta invece paradossale nei redazionali, che sono composti per la maggioranza di testo. A giudicare dall'opf, l'ebook è stato realizzato tramite un template che prevede già l'utilizzo di media overlay e javascript: chissà se è una funzione a cui in Bonelli stanno già pensando o se è solo un'opzione del modello utilizzato.

Gli ebook sono protetti da Adobe DRM.
Insomma, urrà per l'iniziativa, ma si può fare di più.

Nessun commento:

Posta un commento