lunedì 23 febbraio 2015

I libri per bambini e ragazzi in uscita a febbraio 2015

Tommaso Percivale, Messaggio dall'impossibile
Siamo nel 1961, e Buccia è un giovane radioamatore che smanetta con l'amico Jack tra le frequenze radio mentre Usa e Unione Sovietica lanciano la corsa allo spazio.
Un giorno, mentre i giornali parlano della prima cosmonauta russa morta misteriosamente nello spazio, Jack intercetta un messaggio inspiegabile e scompare nel nulla. Toccherà a Buccia affrontare i pericoli di un'avventura sospesa tra possibile e impossibile, per ritrovare l'amico.
Einaudi ragazzi, 202 pp., 11 €. Età di lettura: da 12 anni.

Corado Premuda, Un pittore di nome Leonor
Negli anni che portano allo scoppio della Prima guerra Mondiale, a Trieste vive Leonor, una bambina contesa tra il padre che la vorrebbe riportare in Argentina con sé  e la madre che, pur di trattenerla, la fa vestire da maschietto.
Leonor ha una grande passione, tra tutte: il disegno. E pur di diventare pittrice non esita neppure un istante a mettersi nei guai e trasferirsi da Trieste a Milano e Parigi.
Editoriale Scienza, 96 pp., 12,90 €. Età di lettura: da 8 anni.

consulenza gratuita per autori




Febe Sillani, Mostri leggendari
La mitologia è ricca di figure affascinanti che accendono l'immaginazione dei più piccoli, dalla Medusa ai Minotauri, dalle Arpie a Cerbero.
Per avvicinare i lettori più giovani a questo mondo, l'illustratrice Febe Sillani ha reinterpretato i principali personaggi mitologici in un libro pieno di immagini che farà la gioia dei bambini.
Emme edizioni, 48 pp., 6,90€. Età di lettura: da 6 anni.

Guus Kujier, Con il vento verso il mare
Veterano della scrittura per ragazzi e amatissimo autore olandese, Guus Kujer torna con un nuovo romanzo, il terzo della serie con questi personaggi, in cui la protagonista Polleke si troverà a vivere un'avventura che le cambierà la vita e la farà crescere, e capire qualcosa in più sull'amore, il perdono, la vita e la morte.
Feltrinelli Kids, 105 pp., 9 €. Età di lettura: da 9 anni.

Nessun commento:

Posta un commento