mercoledì 15 ottobre 2014

Libri in uscita in Italia: 16-23 ottobre


Haruki Murakami, Sonno
Reduce dall'ennesima non-assegnazione del Premio Nobel per la Letteratura per cui da anni è ormai il principale e sfortunato candidato, lo scrittore giapponese si appresta a tornare nelle librerie italiane con un racconto già comparso nella raccolta L'elefante scomparso e altri racconti. Una donna conduce una vita normale fino a quando uno strano sogno non cambia radicalmente la sua esistenza. Dopo l'incubo, infatti, la protagonista di questa storia non riesce più a trovare il sonno e la sua vita perde i contorni reali, gettandola in uno stato totalmente nuovo.
Einaudi, 88 pp., 15 euro. In uscita il 28 ottobre

Andrea Camilleri, Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano
Il celebre personaggio di Camilleri è protagonista in questa raccolta di otto indagini ambientate negli anni ottanta, quando Montalbano era ancora un giovane audace, armato di pistola e di irruenza. I casi con cui il commissario più famoso della letteratura e della televisione italiana spaziano dalla speculazione edilizia alla mafia, mentre sullo sfondo troviamo l'Italia ai tempi dell'attentato a Giovanni Paolo II.
Sellerio, 324 pp., 14 euro. In uscita il 23 ottobre

corso di scrittura roma


Simona Sparaco, Se chiudo gli occhi
Viola ha deciso da tempo di nascondersi. Vestiti larghi, un lavoro che non la appassiona, un marito che forse non ama. La sua vita procede come una sorta di allontanamento dai suoi reali desideri, almeno fino a quando non torna da lei il padre che l'ha abbandonata anni prima, l'artista irregolare e mai cresciuto che le propone un viaggio nella loro terra d'origine. Come accettare una simile proposta dalla persona che rappresenta per lei il simbolo più grande dell'inaffidabilità e della delusione? Dopo essere arrivata in finale al Premio Strega 2013 con Nessuno sa di noi, la scrittrice e sceneggiatrice romana torna in libreria con una storia intensa di amore e perdono.
Giunti, 271 pp., 16 euro. In uscita il 29 ottobre

Andrea Vitali, Biglietto, signorina
Questa storia apparse la prima volta nel 2001 con il titolo L'aria del lago. Rimaneggiata e ampliata, si ripresenta raccontando un'Italia finalmente libera, pronta a ricostruirsi. A pochi chilometri da Bellano, nella stazione di Varenna una donna viene fatta scendere dal treno, perché è senza biglietto. Marta Bisovich, però, non ha i soldi per pagare la multa e non parla bene l'italiano. La pratica viene passata dal capotreno al capostazione, che ora si ritrova in ufficio questa donna bella da togliere il fiato, selvaggia ed esotica, intenzionata a rifarsi una vita a Bellano.
Garzanti, 400 pp., 16,40 euro. In uscita il 30 ottobre

Nessun commento:

Posta un commento