mercoledì 8 ottobre 2014

Classifiche: i libri più venduti in Italia


Con ottobre comincia una stagione molto importante per il mercato editoriale. Tra novità molto attese e sorprese di successo, guardiamo insieme la classifica dei libri più venduti in Italia secondo i dati raccolti da Nielsen Bookscan per Tuttolibri, tra il 21 e il 27 settembre. 

1) Ken Follett, I giorni dell'eternità, Mondadori
Rispetto alla scorsa settimana non si registrano novità ai piani alti della classifica. Il capitolo conclusivo della Century Trilogy rimane saldamente in vetta, grazie a un pubblico di lettori consolidato, in trepidazione per l'uscita dell'ultima fatica dell'autore britannico da 150 milioni di copie. In I giorni dell'eternità la storia iniziata con La caduta dei giganti arriva a conclusione, concentrandosi sui fatti più importanti della seconda metà del Novecento, in piena Guerra Fredda.

2) John Green, Colpa delle stelle, Rizzoli
Se Follett non accenna ad abbandonare il primo posto, John Green di certo non è da meno, e continua la sua lieta permanenza tra i best seller italiani, beneficiando della grande accoglienza riservata alla trasposizione cinematografica del romanzo pubblicato due anni fa, che racconta la toccante storia d'amore tra la sedicenne Hazel Grace, sopravvissuta un cancro alla tiroide, e Augustus Waters, ex-giocatore di basket al quale è stata amputata una gamba.

3) Marco Malvaldi, Il telefono senza fili, Sellerio
La vera novità di questa settimana è rappresentata dall'arrivo sul podio del poliziesco di Marco Malvaldi. A Pineta c'è calma piatta e i vecchi del bar si annoiano a morte, senza nessun delitto di cui sparlare. Ad attirare l'attenzione, però, ci sono Spartaco Benedettini e la moglie Vanessa, divorziati legalmente eppure conviventi. Il marito tuttavia elargisce alla moglie un mantenimento esentasse e quando la notizia comincia a circolare i due vengono indagati per truffa. La vicenda continua a complicarsi quando, dopo un furente litigio, la donna scompare. E qualcuno giura di aver visto Spartaco trasportare nell'automobile un baule dalle dimensioni sospette.

4) Giampaolo Pansa, Eia eia alalà. Controstoria del fascismoRizzoli

5) Glenn Cooper, Dannati, Nord

corso di scrittura roma

6) Andrea Camilleri, Donne, Rizzoli

7) Giorgio Fontana, Morte di un uomo felice, Sellerio
Il giovane vincitore del Premio Campiello continua a convincere i lettori e comincia pian piano a scalare la classifica dei titoli più venduti, anche grazie al favorevole passaparola. Il suo romanzo ci riporta nel 1981, quando la stagione terroristica era ormai al tramonto, nella sua fase di violenza più acuta. Un politico democristiano viene ucciso e il giovane magistrato Giacomo Colnaghi deve indagare sui responsabili. Al lavoro, però, si mescolano i ricordi di un padre morto partigiano che nella memoria della sua famiglia non ha goduto del giusto rilievo. Tra appostamenti e interrogatori, il protagonista riflette dunque sul proprio passato, raccontando allo stesso tempo il tragico presente di quegli anni drammatici.

8) Sveva Casati Modignani, Il bacio di Giuda, Mondadori
Dopo aver raggiunto il terzo posto, Sveva Casati Modignani rinuncia bruscamente al vertice della classifica, perdendo diverse posizioni. Il suo Il bacio di Giuda è un'opera intima, il racconto di una nonna che spiega ai nipoti l'Italia del secondo dopoguerra, un Paese molto diverso da come siamo abituati a conoscerlo oggi e che per molte ragioni può risultare estraneo, più lontano e difficile di quanto in realtà non sia.

9) Markus Zusak, Storia di una ladra di libri, Frassinelli

10) Geronimo Stilton, Nono viaggio nel Regno della Fantasia, Piemme

Nessun commento:

Posta un commento