lunedì 15 settembre 2014

Libri in uscita in Italia: 16-23 settembre


Chuck Palahniuk, Sventura
A tre anni dall'uscita di Dannazione, torna Madison Spencer, che è riuscita a risalire dall'Inferno e a tornare sulla Terra. Ora è un fantasma ed è in grado di vedere cose che in vita le erano sfuggire: la relazione del padre con la sua migliore amica, la mossa pubblicitaria che sta dietro all'adozione del fratellino Goran, profugo. E poi c'è lo Zoticonismo, una antireligione inventata da due ex hippie, e un Dio sempre più scontento del successo dell'Inferno, ai danni del Paradiso. Palahniuk si riaffaccia in libreria in grande stile, mentre tutti i lettori nel frattempo attendono l'annunciato seguito di Fight Club.
Mondadori, pp. 300, 18 euro. In uscita il 16 settembre

Radhika Jha, Confessioni di una vittima dello shopping
Un tuffo nella "religione del mercato e dell'apparenza", nel mondo dove il denaro e la ricerca del benessere economico dirigono tutte le nostre azioni. La protagonista di questa storia è Kayo, sposata con il fidanzato conosciuto al liceo grazie all'amica Tomoko. Quest'ultima è tutto ciò che la protagonista non è: bella, elegante, raffinata, sensuale. Un giorno le due si incontrano di nuovo e Tomoko introduce l'amica nell'esclusivo "club delle amanti della bellezza", che riunisce signore ossessionate dalla moda, dai gioielli e dall'immagine di sé proiettata sulla società. Kayo costruirà così una nuova identità, molto diversa dalla precedente, con interessi nuovi e problemi nuovi, come le continue chiamate dalla banca, e i prestiti necessari per sostenere il nuovo stile di vita.
Sellerio, pp. 256, 16 euro. In uscita il 18 settembre

corso di scrittura roma

Ermanno Rea, Il caso Piegari 
Vincitore nel 1996 del Premio Viareggio con Mistero napoletano, e in seguito del Campiello e dello Strega rispettivamente con Fuochi fiammanti a un'hora di notte e Napoli Ferrovia, Ermanno Rea torna in libreria con un giallo-verità, "coda imprevista" di Mistero napoletano che in soli sei capitoli affronta, a vent'anni di distanza, il "caso Piegari", con la stessa intensità che narrò il suicidio di Francesca Spada, giornalista dell'Unità morta in piena Guerra Fredda.
Feltrinelli, pp. 144, 11 euro. In uscita il 24 settembre

Marco Malvaldi, Il telefono senza fili
Da quando a Pineta non viene ammazzato più nessuno, la vita dei vecchietti del BarLume è piuttosto piatta. L'unica notizia capace di smuovere un po' le acque è la truffa messa in piedi dai coniugi umbri Spartaco Benedettini e Vanessa, divorziati eppure conviventi. Il marito deve pagare alla moglie un mantenimento che, in quanto tale, è esentasse. L'inganno viene smascherato e i due sono indagati, cominciano a litigare e a un certo punto la donna sparisce. Qualcuno giura di aver visto Benedettini trascinare un sacco molto pesante dalla sua automobile e i vecchietti del BarLume corrono subito a denunciarlo per omicidio. Poi un cadavere viene ritrovato, ma non è quello di Vanessa. L'indagine finisce per riguardare un paese intero nel quale, come nel gioco del telefono, le notizie passano di bocca in bocca, mutando e trasformandosi in continuazione.
Sellerio, pp. 292, 13 euro. In uscita il 25 settembre

Nessun commento:

Posta un commento