giovedì 17 luglio 2014

Classifiche: i libri più venduti in Italia


L'estate letteraria italiana sembra avere un solo colore: il giallo. Mentre i piani alti della classifica vedono confrontarsi i celebri giallisti nostrani, seguiamo cosa succede nella top ten dei libri più venduti affidandoci ai dati raccolti da Nielsen Bookscan per Tuttolibri dal 29 giugno al 5 luglio.

1) Gianrico Carofiglio, Una mutevole verità, Einaudi
Il Maresciallo Pietro Fenoglio è un personaggio nuovo, ma non un novellino. Dopo essere entrato di prepotenza al secondo posto in classifica, supera il più esperto collega Montalbano, scippandogli il primato. Einaudi avvia così un avvincente testa a testa con Sellerio che può costituire un interessante confronto parallelo, non meno intrigante delle storie raccontate negli stessi romanzi.

2) Andrea Camilleri, La piramide di fango, Sellerio
Dopo aver troneggiato sulla vetta per diverse settimane, il nuovo romanzo di Camilleri cede il passo a quello di Carofiglio, rimanendo però sul podio. L'atteso e gradito ritorno del popolare Montalbano dimostra di accendere ancora con intensità l'attenzione dei lettori, specie sotto l'ombrellone.

3) Maurizio De Giovanni, In fondo al tuo cuore, Einaudi
Dopo aver conosciuto Fenoglio e aver piacevolmente rincontrato Montalbano, ecco che anche un altro amato commissario torna davanti al suo pubblico. Si parla ovviamente di Ricciardi, il personaggio nato dalla penna di De Giovanni già protagonista di sei romanzi editi da Einaudi. A impegnare il commissario stavolta è il caso di un celebre chirurgo, caduto dalla finestra del suo ufficio, che condurrà il protagonista a indagare su una storia di amore e tradimenti.

4) Paulo Coelho, Adulterio, Bompiani

5) John Green, Colpa delle stelle, Rizzoli


corso di scrittura roma

6) Markus Zusak, Storia di una ladra di libri, Frassinelli

7) Giménez-Bartlett, Malvaldi, Manzini, Recami, Robecchi, Savatteri, Vacanze in giallo, Sellerio
Come dicevamo, l'estate dei lettori italiani è senza dubbio all'insegna del giallo, dominata da due editori, Sellerio ed Einaudi, che si confrontano con le migliori armi di cui dispongono. Da Palermo propongono una vera e propria squadra di autori per un'antologia di sei racconti, che segue l'esperimento tentato lo scorso anno con Ferragosto in giallo. D'altronde, gli investigatori sembrano destinati a non dover mai andare in vacanza, neanche ad agosto. Per la gioia dei lettori.

8) Georges Simenon, I clienti di Avrenos, Adelphi

9) Maria Perosino, Le scelte che non hai fatto, Einaudi
Questo romanzo si propone alimentando grandi aspettative. La quarta di copertina avvisa il lettore dicendogli che troverà "molte storie, e uno sguardo che le attraversa, e vera scrittura", e anche molte digressioni ("il mezzo di chi sa che stando ai bordi si vede il centro"). Alla base c'è una convinzione: in qualsiasi scelta facciamo, non è il 100% di noi a decidere. Un 51%, casomai. Si lascia qualcuno, e una parte di noi continua a essere innamorata, si cambia casa ma non ci si riesce a disfare dei ricordi. Rimpianti, o "vite scartate per un soffio". Comunque vogliamo chiamarli, essi continuano ad accompagnarci per molto tempo.

10) Jamie McGuire, Uno splendido disastro, Garzanti

Nessun commento:

Posta un commento