martedì 15 aprile 2014

5 tips: scrivere una sinossi





Ogni scrittore, come suggerisce Stephen King nel suo On Writing, ha bisogno di una propria cassetta degli attrezzi. Al suo interno non basta metterci il talento, l'ispirazione e qualche manciata di buone idee. Il più delle volte sarà ciò che è attorno alla vostra opera a giocare un ruolo fondamentale in vista di una possibile pubblicazione. Avete terminato la vostra fatica letteraria e volete proporla a un editore. Bene, allora è il caso che sappiate presentarla nella giusta maniera. Oggi con i nostri Five Tips vi proporremo qualche consiglio per scrivere una valida sinossi.

Don't impress, be clear
La sinossi non è la vostra opera. Non è il luogo in cui dimostrare quanto siete bravi a scrivere, è uno strumento che serve a presentare ciò che avete scritto. Non dovete stupire, dovete convincere l'editor, l'agente o l'editore che la vostra idea è interessante e che merita di essere letta. Perciò siate prima di tutto chiari ed evitate prose mirabolanti.

Keep it short
Tutti noi abbiamo un amico o un collega o un ex compagno di classe a cui piace tanto chiacchierare. Be', quando sarete di fretta e lui vi bloccherà mezz'ora per raccontarvi cosa gli è successo dall'ultima volta che vi siete visti, sappiate che chi leggerà la vostra sinossi potrebbe sentirsi proprio come voi. Cercate di essere concisi e brevi. A nessuno piace annoiarsi, specie durante la lettura.


consulenza gratuita per autori


Don't get bogged down in details 
Il compito principale di ogni sinossi è di raccontare, in sintesi, la trama dell'opera. La storia ha senz'altro un inizio, uno svolgimento, dei momenti topici e uno scioglimento. Sta a voi individuare il più breve percorso possibile per spiegare ciò che accade, evitando di appesantire il tutto con una zavorra di dettagli inutili. La difficoltà risiede nel capire cos'è importante che il vostro interlocutore sappia e cosa invece è superfluo. Analizzate la trama e cercate di venderla bene.

Give a quick character sketch
La vostra storia ha uno o più protagonisti o perlomeno alcuni personaggi principali attorno ai quali ruota l'intera vicenda. Scegliete quelli più significativi e provate a riassumerne ruolo e caratteristiche in ritratti rapidi. Uno di loro subisce un cambiamento, in positivo o in negativo, durante l'arco della storia? Disattende le aspettative alimentate? Passate le vostre creature ai raggi X e individuate i punti da cui partire per disegnare uno schizzo che incuriosisca chi vi legge.

Edit, edit, edit
Quando riuscite a mettere insieme una sinossi chiara, breve e dettagliata al punto giusto per quanto riguarda la trama e i personaggi dell'opera, leggetela più di una volta e... tagliate. Troverete di sicuro qualche parola di troppo, una spiegazione superflua, periodi da accorpare. Modificate e limate il più possibile per fare in modo che il risultato finale sia un testo asciutto e cristallino.





Nessun commento:

Posta un commento