lunedì 3 marzo 2014

I libri in uscita negli Stati Uniti a marzo




Un nuovo mese di uscite negli Usa, e tanto per cambiare è il thriller a farla da padrone.

Laura McHugh, The Weight of Blood
La cittadina di Henbane viene sconvolta dalla sparizione della giovane Cheri, che poi viene ritrovata uccisa. Non è l'unica sparizione nella storia del piccolo paese: anche la madre di Lucy, la migliore amica di Cheri, è sparita quando Lucy era piccola, facendo perdere le tracce.
Ora Lucy, perseguitata dalla scomparsa della madre che non ha conosciuto e dell'amica che non ha potuto salvare, decide di scoprire la verità.

Harlan Coben, Missing You
La detective Kat Donovan prova un tuffo al cuore vedendo, su un sito per cuori solitari, la foto dell'ex fidanzato che 18 anni prima le ha spezzato il cuore.
Pensa così di dargli una seconda chance, ma avvicinandosi all'uomo che amava si ritrova coinvolta in una cospirazione che metterà a rischio non solo la sua vita, ma anche tutto ciò che credeva vero sulle persone care, anche su sua madre, uccisa anni prima in circostanze misteriose.


consulenza gratuita per autori



Greg Iles, The Death Factory
Pubblicato solo in ebook, il romanzo ha per protagonista l'ex procuratore distrettuale Penn Cage. Suo padre Tom, ricoverato per un malore, lo chiama per raccontargli un segreto, ma quando Penn lo raggiunge al capezzale, l'uomo sta meglio e nega anche di averlo fatto chiamare.
A quel punto Penn torna a indagare su un vecchio caso iniziato quando lavorava a Houston, il cui ufficio del procuratore veniva chiamato "The Death Factory" per il numero di detenuti mandati nel braccio della morte.


Joel C. Rosenberg, The Auschwitz Escape
È la storia di Jacob, che negli anni bui dell'avvento del nazismo si unisce a un gruppo di dissidenti per combattere il regime, ma viene coinvolto in una retata e portato ad Auschwitz.
Qui, mentre Hitler sperimenta la "soluzione finale" Jacob si affida alla sua incerta fede in Dio per cercare di sopravvivere e fuggire, in modo da avvertire il mondo delle atrocità naziste.

Nessun commento:

Posta un commento