lunedì 10 marzo 2014

Classifiche: i libri più letti in Francia




Grazie alle classifiche di vendita Amazon, che ci aggiornano in tempo reale su cosa viene acquistato e letto, possiamo proseguire il nostro giro del mondo, fermandoci questa settimana in Francia.

1) Guillaume Musso, Central Park
Il nuovo romanzo di Guillaume Musso, attualmente uno degli autori più in voga in Francia, è al primo posto in classifica grazie alle sole prenotazioni, visto che l'uscita è fissata per il 27 marzo, e si sa ancora poco della trama.

2) Katherine Pancol, Muchachas 1
L'autrice di Gli scoiattoli di Central Park sono tristi il lunedì torna con una nuova serie di libri incentrati sulle relazioni familiari, con lo stile brillante che l'ha resa famosa.

3) E. L. James, 50 nuances plus sombres
Con un po' di ritardo e grazie all'uscita in economica, anche la Francia si fa travolgere dalle cinquanta sfumature, e più sotto troviamo anche il primo volume della trilogia.

4) Anne-Sophie Girard, Marie-Aldine Girard, La femme parfaite est une connasse!
Nella top 100 da oltre un anno, l'ironico manuale di aiuto aiuto scritto da due giovani sorelle e dedicato alle donne imperfette (e cioè a tutte le donne, secondo la quarta) prosegue ad appassionare la Francia.

5) Harlan Coben, Six ans déjà
Uscito giovedì scorso e già in classifica, l'ultimo thriller di Harlan Coben (Six years, uscito nel 2013 in Usa), in cui un uomo scopre che l'amore della sua vita, che pensava sposata da sei anni con un altro uomo, è in realtà svanita nel nulla.

consulenza gratuita per autori



6) Rick Riordan, Héros de l'Olympe 4: La maison d'Hadès
Quarto romanzo per il ciclo Eroi dell'Olimpo di Rick Riordan, il creatore della fortunata saga di Percy Jackson.

7) E. L. James, 50 nuances de Grey

8) Christophe Andrè, Et n'oublie pas d'etre heureux
Non aver paura di essere felice, dice la psicologa Christophe Andrè, con una serie di consigli ed esercizi.

9) Masashi Kishimoto, Naruto T62

10) Collectif La Nutrition.fr, Le bon choix pour vos enfants


Nessun commento:

Posta un commento