giovedì 20 febbraio 2014

Buk Modena Festival (22 e 23 febbraio 2014): un'alternativa



Ormai si sa: l'andamento delle fiere del libro è inversamente proporzionale a quello dell'editoria. Mentre questa dichiara una crisi sempre più profonda, le fiere – forse anche nel tentativo di attutirla – proliferano dappertutto, e sono sempre più curate.
È il caso del Buk Modena Festival, previsto per il 22 e il 23 febbraio prossimi nella suggestiva cornice del Foro Boario di Modena.
Giunta ormai alla sua settima edizione, l'iniziativa ideata da Francesco Zarzana vanta la collaborazione del Comune di Modena e il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della regione Emilia Romagna e della provincia di Modena.
Come la fiera di Roma, Più Libri Più Liberi, il Buk Modena è interamente dedicato alla piccola e media editoria, e ospiterà nei due giorni più di cento case editrici e un ricco programma di attività collaterali, volte alla diffusione dell'editoria libraria indipendente e meno in vista.


Gli editori presenti sono infatti tra coloro che, per difficoltà di distribuzione o per scelta, sono difficili da individuare in libreria, e che nelle fiere maggiori si perdono tra gli stand colossali – che poco hanno di stand, e molto di libreria, se non di megastore – dei gruppi editoriali.
Tra questi, segnaliamo per esempio la giovane Bébert edizioni, di Bologna, che dal 2012 si occupa di libri di narrativa e saggistica legati alla realtà politica e sociale dell'Emilia Romagna soprattutto. O Poiesis editrice, casa editrice pugliese che a una strutturata collana di saggistica accosta una narrativa proveniente principalmente dai paesi medio-orientali o latinoamericani. O ancora CartaCanta Editore,   dal nome programmatico e da una ricerca innovativa sulla scrittura, attiva dal 2009.
Questi, e molti altri, i protagonisti che si alterneranno in un fitto programma di incontri: una piacevole e fresca alternativa alle fiere maggiori a cui siamo abituati, dove le facce sono sempre le stesse e il contatto con i libri si fa freddo e caotico.

Per avere maggiori informazioni e consultare il programma completo di Buk Modena: http://www.bukfestival.it

Nessun commento:

Posta un commento