mercoledì 15 gennaio 2014

I libri in uscita in Italia: 15-22 gennaio 2014



Lucy Hughes-Hallett, Gabriele D'Annunzio. L'uomo, il poeta, il sogno di una vita come opera d'arte
La vita e il mito di Gabriele D'Annunzio: tra le tensioni politiche e sociali del giovanissimo regno d'Italia e della grande guerra, tra le passioni esagerate, i capolavori letterari e la figura pubblica dell'autore. Lucy Hughes-Hallett ci racconta la vita di un artista carismatico, di un personaggio contraddittorio: estremamente dotato e allo stesso tempo eccessivo e sgradevole. Una figura dal fascino innegabile che, a suo modo, ha influenzato intere generazioni di italiani.
Rizzoli, 600 pp., 25 €. In uscita il 15 gennaio.


Nadeem Aslam, Note a margine di una sconfitta
Nella città pakistana di Heer, esiste un'oasi di pace, un giardino incantato: è una scuola aperta a ogni credo religioso, fondata dal vecchio saggio Roan nella speranza di salvare i giovani dal fondamentalismo islamico. I buoni propositi di Roan si scontrano però con la violenza della guerra e la cecità della tirannia talebana: a pagarne le conseguenze saranno i suoi stessi figli. Ambientato tra il Pakistan e l'Afganistan invaso dagli americani dopo l'11 settembre, Note a margine di una sconfitta è una storia drammatica e avvincente.
Feltrinelli, 400 pp., 19, 50 €. In uscita il 15 gennaio.

consulenza gratuita per autori

Claudio Grattacaso, La linea di fondo
José Pagliara, detto Freccia: una carriera da calciatore stroncata da un fallo, cessione a una squadra di serie C, delusione, rabbia, l'oscuro giro del calcioscommesse. La linea di fondo è una storia di sconfitta, la parabola di un campione mancato, ossessionato dal passato e dai sensi di colpa. Un romanzo in cui, come spesso accade, lo sport non è che il riflesso della vita stessa.
Nutrimenti, 224 pp., 16 €. In uscita il 15 gennaio.


Davide Toffolo, Graphic novel is dead
Quello che Davide Toffolo compone nel suo ultimo graphic novel è un vero e proprio inno al suo genere prediletto: il romanzo illustrato appunto. Un inno rock, ovviamente, a unire la sua passione per il fumetto e quella per la musica, che lo vede voce e chitarra del gruppo Tre allegri ragazzi morti.
Graphic novel is dead è la storia, pubblica e privata, di una rock star dagli anni Sessanta ai giorni nostri. Una sorta di autobiografia dell'autore e uno spaccato dell'Italia stessa, perché non mancano di sfilare sullo sfondo gli eventi che hanno segnato in questo lasso di tempo il nostro paese.
Rizzoli Lizard, 144 pp., 16 €. In uscita il 15 gennaio.

Nessun commento:

Posta un commento