giovedì 3 ottobre 2013

Tom Clancy: guida alla lettura



È morto ieri a 66 anni Tom Clancy, uno dei maestri del thriller spionistico e militare, genere che ha contribuito a creare. In nemmeno 30 anni di attività – il suo primo romanzo, La Grande Fuga dell'Ottobre Rosso, è stato pubblicato nel 1984 ed ha subito ottenuto un enorme successo, tanto da passare sul grande schermo pochi anni dopo – Clancy ha definito nuovi confini per la fanta-politica, ha coniato un modo di dire ("come in un romanzo di Tom Clancy") e ha sfornato una enorme quantità di romanzi, appartenenti a diversi cicli. Per fare ordine, anche per chi volesse avvicinarsi oggi a questo autore, ecco una breve guida alla lettura.

Ciclo di Jack Ryan
È il personaggio – e il ciclo – più famoso di Clancy, quello che ha definito più di tutti il thriller fantapolitico. Il primo romanzo pubblicato della serie è La Grande Fuga dell'Ottobre Rosso, che però non è il primo in ordine cronologico. Infatti, anni più tardi, Clancy ha cominciato a percorrere a ritroso la vita del suo personaggio raccontandone gli inizi.
Jack Ryan è un ex marine che, dopo essersi ritirato e iniziato un'attività di broker finanziario, torna nelle forze armate, entra nella CIA e in questa veste si trova ad affrontare moltissimi complotti e attentati. Infine, diventa Presidente degli Stati Uniti per due mandati non consecutivi.
La serie si compone al suo interno di diversi sotto-cicli: 8 romanzi sulle avventure di Jack Ryan, tre con protagonista John Clark, altro personaggio importante della saga, e infine 5 su Jack Ryan Jr., figlio di Jack Ryan, ambientati dopo l'11 settembre.  L'ultimo romanzo, Command Authority, è uscito quest'anno.
Le vicende di Jack Ryan sono state portate sul grande schermo 5 volte, interpretato da diversi attori tra cui Alec Baldwin e Harrison Ford.

consulenza gratuita per autori



Ciclo di Op-Center
Pubblicato tra il 1995 e il 2005, "Tom Clancy's Op Center" è un ciclo di 12 romanzi ideati da Clancy e Steve Pieczenik, di cui però solo 3 sono opera dello stesso Clancy. Gli altri, su idea dello scrittore, sono stati scritti da Jeff Rovin.
Op-Center è il soprannome della National Crisis Management Center, un'agenzia di sicurezza autonoma che riferisce direttamente al presidente Usa e si occupa di crisi interne ed estere.
Dalla serie è stato tratto un film per la tv.

Ciclo di Net-Force
Spin-off di Op-Center. Nel terzo romanzo di Op-Center si allude a una divisione chiamata Net Force, che poi è protagonista di 10 romanzi tra il 1999 e il 2006, ambientati però a partire dal 2010. Anche in questo caso, Tom Clancy ha fornito il concept assieme a Pieczenik, mentre i romanzi sono stati scritti da Steve Perry. La serie, rivolta a un pubblico adulto, ha anche a sua volta uno spin-off per un pubblico più giovane. Si tratta di Net-Force Explorer, serie ambientata nel 2025, anno in cui Internet è stata commissariata per evitare il terrorismo telematico. La serie si compone di 18 romanzi, nessuno dei quali scritti da Clancy.
Da Net-Force è stato tratto un film tv.

Power Plays
Si compone di 8 romanzi, pubblicati tra il 1997 e il 2004, ideati da Clancy e Martin Greenberg e scritti da Jerome Preisler. La serie ruota attorno a complotti telematici, e i primi romanzi sono stati accompagnati da videogame.

EndWar
L'ultima serie avviata da Clancy, ispirato all'omonimo videogame Ubisoft. Finora sono usciti 3 volumi, nel 2008, nel 2011 e nel 2013. Le vicende sono ambientate nel 2020, dopo un terribile disastro nucleare che ha colpito America, Medio Oriente e Russia.

Nessun commento:

Posta un commento