mercoledì 30 ottobre 2013

I libri in uscita in Italia: 1-6 novembre



Robert Galbraith (J. K. Rowling), Il richiamo del cuculo
È il libro più atteso tra quelli in uscita in questo spicchio di anno (anche se molti non hanno resistito e l'hanno già letto in originale). Uscito pochi mesi fa in Inghilterra senza grande promozione, "The Cuckoo's Calling" ha fatto parlare di sé per lo stile ricercato e perché l'autore, Robert Galbraith, era un perfetto sconosciuto.
Più tardi, è stata rivelata la verità. Robert Galbraith non è altri che J. K. Rowling, che si è voluta divertire a scrivere un noir e a pubblicarlo senza l'ansia di dover dimostrare a tutti i costi di essere una delle autrici contemporanee più rappresentative.
Il romanzo segue gli stilemi classici del noir: c'è un misterioso delitto che viene archiviato come suicidio, c'è un investigatore privato dalla vita tormentata, e la sua neoassunta segretaria dal cui punto di vista seguiamo tutta la vicenda. Domani pubblicheremo uno speciale "Alla scoperta di…" sul Richiamo del cuculo.
Salani editore, 464 pp, 16,90 €. In uscita il 4 novembre


Nicola Gardini, Fauci
Insegnante di letteratura italiana a Oxford, e traduttore di Virginia Woolf ed Emily Dickinson, torna con un nuovo romanzo dedicato al mondo della lirica.
È una storia di formazione con protagonista un giovane studente di Lettere, costretto a partire militare quando la leva era ancora obbligatoria, che entra a contatto a Milano con la scalmanata e melomane famiglia Giuffrida, con tanto di cane al seguito.
Feltrinelli, 192 pp., 16 €. In uscita il 6 novembre


consulenza gratuita per autori




Lotte e Soren Hammer, Il postino
Nuova avventura per il commissario Konrad Simonsen di Copenaghen, già protagonista di diversi polizieschi scritti da Lotte e Soren Hammer, fratello e sorella danesi che nel 2004, per gioco durante una convivenza forzata, hanno deciso di scrivere assieme un giallo.
Da allora il successo ha superato i confini nazionali, aiutato dall'exploit della letteratura poliziesca nordica. Nel nuovo capitolo della saga, Simonsen indaga sulla morte di un anonimo postino, che è collegata alla strage senza senso scatenata da un ragazzo complessato in un liceo.
Feltrinelli, 432 pp., 15 €. In uscita il 6 novembre

Jenny Erpenbeck, E non è subito sera
Galizia, primi del Novecento: una giovane coppia perde la propria bambina di poche settimane. Da questo fatto tragico, accompagnato dal dolore e dai rimorsi dei genitori, parte una carrellata immaginifica di quello che sarebbe potuto succedere se la piccola non fosse morta.
Eccola allora crescere e scappare alle persecuzioni naziste, e poi affermarsi nella Ddr, e poi ancora sopravvivere a una caduta dalle scale assistendo poi alla caduta del Muro di Berlino, attraversando così tutto il secolo.
Feltrinelli, 272 pp., 15€. In uscita il 6 novembre

Nessun commento:

Posta un commento