giovedì 12 settembre 2013

Le copertine più belle dell'ultimo anno in mostra a Bologna



Come sapete abbiamo un debole per le copertine, tanto da aver dedicato loro uno spazio aperiodico nel nostro blog, in cui segnaliamo le più belle sia tra i libri in uscita sia tra i classici. Forse siamo stati un po' esterofili finora, ma non ci dimentichiamo che anche nell'editoria italiana ci sono copertine degne di nota.
Lo sanno anche gli organizzatori della mostra "Buona la prima!", in corso dal 6 al 22 settembre a Bologna, a cura di Stefano Salis, collaboratore del Domenicale del Sole 24 Ore. Salis ha chiesto ad altri 20 esperti di selezionare le copertine più belle tra i libri usciti dal settembre 2012 a oggi, e le vincitrici sono esposte a Bologna, dove i visitatori possono a loro volta votarle e scegliere la preferita.

Il premio della critica assegnato dai venti esperti è andato a Tennis, di John McPhee, pubblicato da Adelphi.



Viene così premiata l'innovazione nella tradizione. La grafica infatti è quella ben nota della Piccola Biblioteca Adelphi, con l'aggiunta però di una linea bianca a simboleggiare il net di una rete da tennis, e di una figura stilizzata di un tennista, per l'esattezza un disegno di Aldo Cosomati per il torneo di Wimbledon del 1922.
Queste le altre copertine segnalate ed esposte (in fondo al post pubblichiamo le nostre preferite):

- Kyle Gann, Il silenzio non esiste, ISBN, Milano
- Hakan Nesser, La rondine, il gatto, la rosa, la morte, Guanda, Milano
- Maurizio De Giovanni, Il metodo del coccodrillo, Mondadori, Milano
- Virginia Woolf, Freshwater, Nottetempo, Roma
- Nicolò Pellizzon, Lezioni di anatomia, Grrrzetic, Genova
- Philip Hoare, Il Leviatano, Einaudi, Torino
- Collana Classici Bur, Milano
- Luciano Canfora, Il mondo di Atene, Laterza, Roma-Bari
- Henry Miller, Opus pistorum, Feltrinelli Ue, Milano
- Zygmunt Bauman, Danni collaterali, Laterza, Roma-Bari
- Timur Vermes, Lui è tornato, Bompiani, Milano
- Haruki Murakami, Kafka sulla spiaggia, Einaudi (Super ET), Torino
- Simone Bisantino, Il ragazzo a quattro zampe, Caratteri Mobili, Bari
- Kim Leine, Il fiordo dell’eternità, Guanda, Milano
- Dino Baldi, Marina Ballo Charmet, Oracoli, santuari e altri prodigi, Quolibet Humboldt, Macerata
- Concita De Gregorio, Io vi maledico, Einaudi, Torino
- Reversibility, Mousse Publishing, Milano
- Andrea Moro, Parlo dunque sono, Adelphi, Milano



Nessun commento:

Posta un commento