venerdì 14 giugno 2013

Alla scoperta di… Amazon Kindle Worlds per le fan-fiction



Oggi non scopriamo un autore o una casa editrice, ma un nuovo servizio proposto da Amazon e rivolto agli autori, e in particolar modo agli autori di fan-fiction.

Attorno a ogni franchise di successo nasce un gruppo di fan, e uno dei passatempi prediletti dei fan più accaniti di una serie o di un personaggio è scrivere delle storie ambientate in quel mondo: le cosiddette fan-fiction. Con Internet sono nate intere community basate sulla pubblicazione di fan-fic, da Harry Potter in poi, e facendo qualche ricerca si possono trovare migliaia di storie "apocrife" ambientate a Hogwarts, nella Terra di Mezzo, o con protagonisti Bella ed Edward e via dicendo: alle volte si tratta di riscritture con qualche modifica delle trame che già conosciamo, altre volte di completi stravolgimenti secondo il gusto dell'autore. La qualità può essere altalenante ma la passione non manca mai, e a volte possono nascere dei fenomeni: le "50 sfumature" sono nate come fan-fiction di "Twilight".

Il problema delle fan-fic è che si tratta di scrivere storie su personaggi protetti da copyright, quindi non si possono pubblicare se non in circoli ristretti. Almeno fino a oggi, perché Amazon sta per lanciare Kindle Worlds, una nuova piattaforma di selfpublishing digitale dedicata alle fan-fiction.
consulenza gratuita per autori


Il servizio funziona così: Amazon ha stretto un accordo con i titolari dei diritti di tre saghe letterarie (pubblicate anche da noi) diventate anche serie tv: Gossip Girl, Pretty Little Liars e The Vampire Diaries. A queste tre se ne aggiungeranno altre nei prossimi mesi. Tramite Kindle Worlds, gli autori potranno pubblicare (solo in ebook) e mettere in vendita su Amazon le loro fan-fiction ispirate a queste serie, con il permesso dei titolari dei diritti. Non sono, ma potranno anche "monetizzare" la loro creatività ottenendo come royalty il 35% degli incassi netti per le storie di oltre 10.000 battute e il 20% per quelle tra le 5.000 e le 10.000.

Se il vantaggio per gli autori è abbastanza evidente, cosa ci guadagnano invece i titolari dei diritti? A parte la pubblicità – vista la diffusione di nuove storie riguardanti i loro "mondi" – i diritti di tutte le fan-fiction pubblicate sulla piattaforma diventano di proprietà di Amazon e degli altri titolari del servizio: questo vuol dire che una fan-fic potrebbe diventare parte di un nuovo libro "ufficiale" della serie senza ulteriori ricompense per l'autore.

La piattaforma è già on-line, ma non è ancora possibile caricare i file. Dovrebbe essere pronta a giorni, entro la fine di giugno, ma ci si può registrare ed essere avvertiti del lancio ufficiale.

Nessun commento:

Posta un commento