martedì 9 aprile 2013

5 tips: scrivere fantascienza



Vi mancavano, vero? Anche a noi. È per questo che i five tips sono tornati, perché gli argomenti su cui dare qualche consiglio non finiscono mai. La rubrica riparte dai generi letterari e dopo gli appuntamenti dedicati al thriller, al fantasy e al romanzo storico, vediamo cosa hanno da dirci d'oltreoceano sulla fantascienza, o per dirla come loro, sci-fi.

1. What if…?
Innanzitutto, immaginate una variazione nel mondo reale. La domanda da porvi è: cosa accadrebbe se…? Pensate ai principali limiti della nostra umanità e provate a superarli con la vostra fantasia. Tutto è lecito, purché rispettiate anche i prossimi due punti.

2. Imagine it ruining your life
Le conseguenze di quello che accade non possono essere positive, almeno in un primo momento. Altrimenti, come sempre, niente conflitto niente storia. Il più delle volte, lo stravolgimento coinvolge in maniera negativa non solo il protagonista ma l'intera società.

consulenza gratuita per autori



3. Forget fantasy
Un esempio per tutti: se si può viaggiare nel tempo è grazie ai progressi della tecnologia, non ai super poteri di un mago. In altre parole, qualunque cosa immaginiate deve avere basi scientifiche credibili. La fantascienza tratta di mondi irreali ma possibili, altrimenti siamo nel fantasy.

4. Make it feel real.
Questo è vero per qualunque romanzo, ma in questo caso lo è di più. Come si fa a rendere realistico un mondo che non esiste? Partendo sempre da presupposti scientifici. Quindi, prima di tutto, datevi alla ricerca: tenetevi aggiornati sulle novità della scienza, e chissà che le idee non vi vengano proprio da lì.

5. Why are you writing this stuff?
Come sempre, chiedetevi il perché. I migliori esempi di letteratura fantascientifica partivano da una forte critica sociale, e non erano affatto scardinati dalla realtà. "1984" e "Fahrenheit 451" vi aiuteranno senz'altro.




Nessun commento:

Posta un commento