lunedì 1 ottobre 2012

Editoria: gli eventi, dall'1 al 7 ottobre

A ognuno la sua fiera. Dopo il boom dei concorsi nazional-comunali, ormai non c'è città più o meno grande che non abbia anche la sua kermesse libraria. Ma ben venga, se è vero che di lettori ce ne sono tanti, eppure mai troppi.
Per questa settimana, in attesa della Frankfurt Book Fair che dal 10 ottobre terrà impegnati editori di tutto il mondo in una gara all'ultimo titolo, ne segnaliamo tre, lungo tutta l'Italia: Cagliari, L'Aquila,  Grado.
Partiamo da un evento tutto dedicato ai più piccoli: dal 3 all'8 ottobre, a Cagliari, il 7° festival di letteratura per ragazzi "Tuttestorie".

Tra giochi e mostre e uno spazio dedicato a chi ancora non vuol crescere ("Babboparking", per gli over-18), l'edizione di quest'anno sfiorerà il filosofico, trattando ludicamente, insieme a Bruno Tognolini, il tema dell'incomprensibile. 
Due note distintive per questo festival. Innanzitutto, un concorso di lettura invece che di scrittura: è Wanted, alla ricerca della "più incomprensibile, utile e indispensabile poesia" che abbiate mai letto.
E poi, utile informazione logistica, Tuttestorie avrà delle succursali qua e là in Sardegna, per coinvolgere più comuni possibile in questo momento di fanciullesche letture: San Vito, Carbonia, Mara, Sedilo, Isili, Mogoro, Norbello, Quartu S'Elena, Oliena, Posada e Sarule.

A L'Aquila, dal 3 al 7 ottobre, Volta la carta – libri e non solo, rassegna di letture e presentazioni in Piazza Grande: aprirà le danze un volume Einaudi, "Medioevo militante", del professor Tommaso di Carpegna De' Falconieri, e le chiuderà Flavio Insinna, presentando "Neanche con un morso all'orecchio" (Mondadori). Non mancherà un momento di partecipazione collettiva, con la cerimonia conclusiva del Premio Letterario "Volta la carta" II edizione, sul tema del mutamento.

Infine, GradoGiallo, dal 5 al 7 ottobre: non solo libri, ma tutto ciò che può discendere dal genere giallo, con dovuti straripamenti nel thriller, nel poliziesco, nel noir e perché no anche nell'horror. Lunghissima la lista degli ospiti, ma ancor più interessante quella delle attività. Dal cinema all'editoria, con protagonista una conferenza Mondadori sul mercato del giallo; dal ludico (le ormai celebri "cene con delitto") al turistico ("Grado Noir: visita ai luoghi del mistero", venerdì sera). Non mancheranno omaggi ai grandi del genere, con Tabucchi in prima fila accanto a Simenon (sic!), uno speciale bambini e, anche qui, un premio letterario. Insomma, ce n'è per tutti i lettori.




Nessun commento:

Posta un commento